Andar per vivai: Messina e dintorni (Sicilia/1)

La Sicilia, ricca di cultura e bellezza, può essere magnifica in ogni stagione. Tanti i giardini, le oasi naturastiche, le riserve, le antiche cittadine, i monumenti da visitare, approfittando del clima mite anche in inverno. Numerosi anche i vivai speciali, tutti però curiosamente distribuiti lungo la nord-orientale dell’isola. Li abbiamo pertando suddivisi in due itinerari, il primo intorno a Messina, l’antica Zancle, detta anche “porta della Sicilia”, una delle città siciliane più ricche di storia, che fra il tardo medioevo e la metà del XVII secolo, contendeva a Palermo il ruolo di capitale. Il secondo da Catania e dalle pendici dell’Etna, a Siracusa e Ragusa. Vi troverete agrnumi, melogani, capperi, felci arboree, le odoroe plumerie, piante tropicali e subtropicali, piante da frutto e spezie. Se avete tempo, inseritevi la visita a qualche giardino, riserva naturalistica o altro “luogo” speciale che che vi suggeriamo, gustate l’ottima cucina sicliana e se magari proseguite per il secondo percorso, Andar per vivai: lungo la costa orientale, da Catania a Ragusa (Sicilia/2), proseguendo il vostro viaggio per il vivaio di collegamento Sun Island Nursery , distante 38,5 km dall’ultimo di questo primo itinerario.

 I vivai

Nella mappa sono indicati i vivai dell’itinerario proposto. Sotto la descrizione di ciascuno, i giardini da vistare, dove dormire.

 

Hortus Hesperidis

Azienda agricola Hortus Hesperidis, a Mazzarà Sant’Andrea (ME): il vivaio di Giuseppe Messina è specializzato nella produzione di agrumi e ulivi, sia eduli sia ornamentali, e altre piante mediterranee. Gli agrumi, che appartengono principalmente ai generi Citrus e Fortunella, comprendono varietà antiche e rare, tra cui alcune dai colori e dalle forme bizzarre risalenti al 1600, ormai coltivate solo per scopi amatoriali. Distanze da altri vivai: km 7 da Rosso Melograno – km 8,5 da Vivai Limara – km 14,5 da Piante Tropicali  – km 23,5 da Chersoneso – km 29 da Vivai Torre – km 89 da Esoticando.

 

Capparis sativa di Rosso Melograno

Rosso Melograno, a Verme Vigliatore (ME): giovane vivaio specializzato nella coltivazione di melograno(Punica granatum), in diverse forme di allevamento e dimensioni, e di cappero Capparis sativa), chiamato “l’orchidea delle Isole Eolie”per la bellezza dei suoi fiori. Sia boccioli, i capperi, sia i frutti, cucunci, vengono usati in cucina. Se avete un giardino al mare, ma anche di campagna e di città, purché a microclima mite    e ben assolato, non resisterete al desiderio di portarne a casa almeno uno! Distanze da altri vivai: km 3 da Vivai Limara – km 7 da Hortus Hesperidis – km da 7,5 Piante Tropicali – km 16,5 da Chersoneso – km 22 da Vivai Torre – km 74 da Esoticando.

 

Gli agrumi del Vivaio Limara

Vivaio Limara, loc. San Biagio, Terme Vigliatore (ME): il vivaio, di Francesco Genovese, è specializzato nella produzione di varietà dimenticate di frutti antichi, frutti tropicali e agrumi storici, con particolare riferimento ad essenze siciliane, rose da collezione antiche e moderne. Distanze da altri vivai: km 4,5 da Piante Tropicali – km 8,5 da Hortus Hesperidis – km 3 da Rosso Melograno – km 13 da Chersoneso – km 19 da Vivai Torre – km 71,5 da Esoticando.

 

Aegle marmelos di Piante Tropicali

Piante Tropicali, a Barcellona Pozzo di Gotto (ME):  Il vivaio, dell’esperto Fabio Maio, è specializzato nella coltivazione di piante tropicali e subtropicali: a fiore profumato, aromatiche da spezia, piante da frutto, rampicanti, palme, ornamentali, insolite e curiosi, con collezioni di bromelie e plumerie (21 varietà diverse). Distanze da altri vivai: km 11 da Chersoneso – km 14,5 da Hortus Hesperidi – km 7,5 da Rosso Melograno – km 4,5 da Vivai Limara – km 11,5 da Vivai Torre – km 68 da Esoticando.

 

Le plumerie di Chersoneso Piante

Chersoneso Piante, a Milazzo (ME): fondato da Tommaso Sgrò, è specializzato nella produzione di pulmerie, con diverse specie e circa 300 differenti varietà di Plumeria rubra. Piccoli alberi di origini subtropicali sotricamente coltivati in alcune zone della Sicilia, producono fiori dal profumo celestiale, variamente colorati dal bianco al giallo, rosa, rosso, arancio in tutte le loro sfumature e intensità. Distanze da altri vivai: km 3 da Vivai Torre – km 23,5 da Hortus Hesperidis – km da 16,5 Rosso Melograno – km 13 da Vivai Limara – km 11 da Piante Tropicali – km 65 da Esoticando.

 

La serra delle felci arboree di Vivai Torre

Vivai Torre, a Milazzo (ME): fondati nel 1945 dall’agronomo e botanico Giancarlo Torre, insieme alla sua famiglia, raccogliendo l’eredità di tre generazioni di vivaisti, e oggi condotti con infinita passione da Natale Torre, si occupano della ricerca e dell’introduzione di piante provenienti da ogni parte del mondo, e della selezione di specie fruttifere esotiche acclimatabili e coltivabili nell’area mediterranea, tra cui mango, avocado, annona e litchi, di specie rare e insolite, ornamentali, officinali e utili da clima tropicale o subtropicale, di specie autoctone e varietà locali. Le piante sono coltivate con metodi biologici e senza alcuna forzatura. Al vivaio, che offre anche la consulenza per la progettazione di aree verdi, è annesso un bel Giardino Botanico, ricco di grandi esemplari di agrumi, alberi da frutto, rarità e curiosità in costante evoluzione, visitabile anche con l’aiuto di una guida. Distanze da altri vivai: km 64 da Esoticando – km 29 da Hortus Hesperidis – km da 22 Rosso Melograno – km 19 da Vivai Limara – km 11,5 da Piante Tropicali – km 3 da Chersoneso.

 

Le Cactaceae di Esoticando

Esoticando, a Nizza di Sicilia (ME): un giovane vivaio, nato dalla passione della madre del proprietario per le piante grasse. È infatti specializzato nella produzione, a partire da seme fino agli esemplari, di Cactaceae e succulente, da interno ed esterno, In fase di realizzazione un giardino visitabile dal pubblico, dedicato a queste piantee soluzioni stilistiche e di ornamento sia per interno che per esterno.Distanze da altri vivai: km 89 da Hortus Hesperidis – km 74 da Rosso Melograno – km 71,5 da Vivai Limara – km 68 da Piante tropicali – km 65 da Chersoneso – km 64 da Vivai Torre.

Da qui potete collegarvi al secondo itinerario siciliano: Andar per vivai:  Lungo al costa orientale, da Catania a Ragusa (Sicilia 2), raggiungendo il vivaio Sun Island Nursery, a  38,5 km di distanza.

Giardini e orti botanici da visitare

Orto botanico Pietro Castelli, a Messina: un piccolo arboreto nel cuore della città, fodato nel 1638. Vi crescono numerose specie esotiche, tropicali e subtropicali senza alcuna protezione invernale, tra cui Chorisia insignis, Chorisia speciosa , Uncarina grandidieri, un Ficus macrophylla centenario, due splendidi esemplari di Phytolacca dioica, piante a fioritura estiva come Sterculia acerifolia, Tipuana tipu, Pittosporum undulatum, Acokanthera venenata e Gardenia thunbergia. Vi sono anche due serre: una caldo-umida, che ospita specie di ambienti tropicali, e l’altra dedicata alle piante succulente e caudiciformi.

 

Casa Cuseni

Casa Cuseni, a Tarmina (ME): costruita agli inizi del ‘900,  dal pittore inglese Robert Hawthorn Kitson, è stata dichiarata Monumento Nazionale Italiano per l’alto valore storico ed artistico. Il giardino è organizzato in gradinate, terrazzamenti, fontane e offre una splendida vista del monte Etna sino al golfo di Naxos.

 

Riserve naturalistiche da visitare

Riserva naturale integrale di Panarea

Riserva Naturale Integrata di Panarea: Panarea, la più piccola delle Isole Eolie, dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità, è una Riserva Naturale Orientata gestita dall’Azienda Foreste Demaniali della Regione Sicilia. Densamente popolata e estesamente coltivata sino alla metà del secolo scorso, si presenta oggi come un insieme di paesaggi dove la vegetazione spontanea è arrivata a occupare i terrazzamenti abbandonati . Tante le specie particolari, fra cui Genista tyrrhena, endemica dell’arcipelago, meravigliose le fioriture primaverili dei cisti bianchi e rosa.

 

Parco fluviale dell’Alcantara

Parco Fluviale dell’Alcantara, Francavilla di Sicilia (ME): vi troverete in paesaggi meravigliosi, dalle profonde gole a strapiombodell’Alcantara. Insiem, a un succedersi di laghetti e cascate, strutture laviche colonnari simili a canne d’organo, macchia mediterranea, boschetti di uqerce e pascoli. In primavera il parco è un’esplosione di fioriture colorate, fra cui varie orchidee selvatiche.

Dove dormire

 

B&B Hortus Hesperidis

B&B Hortus Herperidis, a Mazzara Sant’Andrea (ME): annesso al vivaio, specializzato nella coltivazione di agrumi, ulivi e piante mediterranee.

Cosa acquistare

I pistacchi di Bronte, detti anche Oro Verde; il miele di Zafferana Etnea, le fragole di Maletto, i funghi di Nicolosi e il Nerello, vino doc dell’Etna.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.