Andar per vivai: da Como a Lecco, la Via dei Laghi (Lombardia/3)

Caratteristica della Lombardia è la ricchezza delle acque: fiumi, torrenti, forre, laghi grandi e piccoli. Lungo le rive di questi ultimi, in particolare, sono sorte in passato grandi ville dagli spendidi giardini. Va da sè che si tratta di un territorio molto ricco di vivai, di dimensioni e vocazioni diverse. Abbiamo selezionato quelli secondo noi più interessanti, per proporvi un itinerario che dalla zona di Como vi condurrà fino a Lecco, con una puntatina fino in Valtellina. Sarà dunque una gita di più giorni, che vi condurrà, in un paesaggio man mano più suggestivo, fra collezioni di magnolie, ciliegi e amamelidi, di edere, hoste e altre piante da ombra, ma anche di cactacee, alberi da frutta tropicali, piante alpine e piccoli frutti.

Se volete, potete, all’andata o al ritorno, collegarvi all’itinerario Andar per vivai: dal Lago Maggiore al Lago di Varese (Lombardia/2), proseguendo da o ritornando a Floricoltura Riboni, distante 44,50 chilometri.

I vivai

Nella mappa sono indicati i vivai dell’itinerario proposto. Per ogni vivaio, inseriamo le distanze dagli altri, in modo da facilitarvi la scelta di quali visitare e in quale ordine.

 

Vivaio Baradel

Vivaio Baradel, a Lomazzo (CO): è specializzato in piante insolite e rare provenienti da varie parti del mondo, con collezioni di Iris profumate, Hosta, Heuchera, clematidi, rose e piante da ombra, appassionatamente ricercate e introdotte in coltivazione dal titolare, Roberto Bardel, che sarà felice di condividere con voi il suo grande sapere botanico. Da oltre 20 anni si occupa inoltre della progettazione, della realizzazione e della posa in opera di piante, giardinaggio, realizzazione di parchi, giardini, terrazzi, impianti di irrigazione, laghetti artificiali di medie e grandi dimensioni. Distanze da altri vivai: km 15 da Cappellini Giardinieri – km 23 da Floricoltura Lampugnani – km 26 da Az. Agr. Consonni –  km 30 da Olga’s Flower Farm – km 29 da Vivaio Guido Agnelli – km 28 da Az. Agr. Stefano Colombo – km 44 da Vivaio Res Naturae – km 126 da Az. Agr. La Chicca.

 

Cappellini Piante

Cappellini Giardinieri/Cappellini Piante, a Carugo (CO): storico vivaio lombardo produce alberi, arbusti, rampicanti, alberi in forma meravigliosi e grandi esemplari. Offre anche importanti collezioni botaniche, tra cui cui quelle di Hydrangee, Hamamelis, magnolie (comprese le rare e profumate magnolie a fiore giallo, Prunus ornamentali, oltre a realizzare con grande competenza giardini, muri verdi, allestimenti floreali. Distanze da altri vivai: km 18 da Floricoltura Lampugnani – km 15 da Vivaio Baradel – km 19 da Az. Agr. Consonni – km 22,5 da Olga’s Flower Farm –  km 17 da Vivaio Guido Agnelli – km 16 da Az. Agr. Stefano Colombo – km da 36,5 Vivaio Res Naturae – km 118 da Az. Agr. La Chicca.

 

Floricoltura Lampugnani

Floricoltura Lampugnani, a Orsenigo (CO): è un vivaio-garden, che, oltre a offrire una vasta scelta di piante ornamentali, si è specializzato nella produzione di interessanti collezioni, fra cui edere (tantissime!), Hosta, Pelargonium, cactus, agavi da interno, ortaggi particolari, raccolte negli anni con inesauribile passione dal proprietario, Walter Lampugnani, persona gentile e competente. Distanze da altri vivai: km 7 da Az. Agr. Consonni – km 23 da Vivaio Baradel – km 18 da Cappellini Giardinieri – km 11,5 da Olga’s Flower Farm – km 26,5 da Vivaio Guido Agnelli – km 25 da Az. Agr. Stefano Colombo – km 27,5 da Res Naturae – km 110 da Az. Agr. La Chicca.

 

Az. Agr. Eredi di Carlo Consonni, a Erba (CO): creata da Beatrice Consonni, vivaista per tradizione famigliare, produce arbusti e alberi, alcune erbacee e conifera, in specie e varietà inconsuete, ricercate in tutto il mondo, fra cui Australia, Nuova Zelanda, Cina e Stati Uniti, e coltivate per anni prima di essere messe in commercio. Oggi il catalogo annovera più di 600 “chicche”, fra cui collezioni di querce autoctone e alloctone, salici, fiori per prati di diverse tipologie. Beatrice, che è anche architetto paesaggista, vi fornirà tanti consigli preziosi per utilizzarle al meglio. Distanze da altri vivai: km 5,2 da Olga’s Flower Farm – km 24,5 da Vivaio Guido Agnelli – km 26 da Vivaio Baradel – km 19 da Cappellini Giardinieri – km 7 da Floricoltura Lampugnani – km 23 da Az. Agr. Agr. Stefano Colombo – km 21 da Vivaio Res Naturae – km 103 da Az. Agr. La Chicca.

 

Le dalie di Olga’s Flower Farm

Olga’s Flower Farm, a Eupilio (CO): aperto da poco da Cecilia e Olga Giussani, è specializzato nella coltvazione di fiori da recidere, che si può andare a ritirare (ma non a cogliere) direttamente in azienda. A seconda della stagione, troverete aster, zinnie, margherite, dalie, amaranti e tanto altro ancora. E Cecilia e Olga, che tra l’altro progettano e realizzano giardini, hanno davvero molto buon gusto. Distanze da altri vivai: km 24 da Vivaio Guido Agnelli – km 30 da Vivaio Baradel – km 22,5 da Cappellini Giardinieri – km 11,5 da Floricoltura Lampugnani – km 5,2 da Az. Agr. Consonni – km 22 da Az. Agr. Agr. Stefano Colombo – km 16,5 da Vivaio Res Naturae – km 99 da Az. Agr. La Chicca.

 

Theobroma cacao – Vivaio Guido Agnelli

Vivaio Guido Agnelli – Casatenovo (LC): giovane ed entusiasta vivaista, Guido Agnelli è specializzato nella coltivazione di piante tropicali, anche da frutto, come Theobroma cacao (il cacao) e Inga edulis (guaba), collezioni di felci arboree e di Melastomataceae, tra cui la rara Tibouchina lepidota, arbusto o piccolo albero. Visitare il suo vivaio è un’escursione in una piccola giungla. Distanze da altri vivai: kkm 2 da Az. Agr. Stefano Colombo – km 29 da Vivaio Baradel – km 17 da Cappellini Giardinieri – km 26,5 da Floricoltura Lampugnani – km 24,5 da Az. Agr. Consonni – km 22 da Olga’s Flower Farm – km 28 da Vivaio Res Naturae – km 110 da Az. Agr. La Chicca.

 

Vivaio Colombo

Az. Agr. Stefano Colombo/Cactus Colombo, a Casatenovo (LC): nato nel 1993 dalla passione del giovane Stefano Colombo per le cactacee e le succulente, ereditata da una famiglia di giardinieri, paesaggisti e vivaisti da generazioni, è in particolare specializzato in cactacee succulente e caudiciformi della zona predesertica americana e africana. Distanze da altri vivai: : km 27 da Vivaio Res Naturae – km 28 da Vivaio Baradel – km da Cappellini Giardinieri – km 25 da Floricoltura Lampugnani – km 23 da Az. Agr. Consonni – km 22 da Olga’s Flower Farm – km 2 da Vivaio Guido Agnelli – km 113 da Az. Agr. La Chicca.

 

Rabarbaro italiano – Vivaio Res Naturae

Vivaio Res Naturae, a Lecco: giovani, innamorati della loro vita e delle piante, Maria Cazzaniga e Giovanni Mazzucotelli, dopo la laurea in scienze agrarie hanno fondato questo piccolo e prezioso vivaio, vivaio, specializzandosi nella coltivazione in piante selvatiche commestibili e tornando a coltivare quei terreni incolti che oggi nessuno degna più di interesse. Re delle loro produzioni, è oggi il rabarbaro (Rheum rhabarbarum), in diverse varietà: un tempo presente nei nostri orti, soprattutto nelle zone di montagna, e molto apprezzato come ingrediente per torte e confetture, era stato quasi del tutto dimenticato. La giovane coppia vende, anche per corrispondenza, le piante da coltivare (da novembre a marzo), i gambi freschi (da aprile a ottobre), marmellate e succhi gustosissimi e sani, ma una visitina al loro vivaio su per i bricchi è davvero una belle esperienza. Distanze da altri vivai: : km 88 da Az. Agr. La Chicca – km 44 da Vivaio Baradel – km 36,5 da Cappellini Giardinieri – km 27,5 da Floricoltura Lampugnani – km 21 da Az. Agr. Consonni – km 16,5 da Olga’s Flower Farm – km 28 da Vivaio Guido Agnelli – km 27 da Az. Agr. Stefano Colombo.

 

Goji – Az. agr. La Chicca

Az. Agr. La Chicca , a Tresisio (SO): se avete voglia di allungare la vostra gita fino in Valtellina, aggiungete questo vivaio delizioso, situato a circa 450 metri di altitudine. È specializzata nella produzione di piante da frutto rare, orchidee rustiche, piante ornamentali e piante alpine, come armeria, stella alpina, giglio martagone. In particolare, effettua una cultura intensiva di Lycium barbarum, più noto come Bacca di Goji, dalle molteplici proprietà curative, oggi in gran voga. Distanze da altri vivai: km 126 da Vivaio Baradel – km 118 da Cappellini Giardinieri – km 110 da Floricoltura Lampugnani – km 103 da Az. Agr. Consonni – km 99 da Olga’s Flower Farm – km 110 da Vivaio Guido Agnelli – km 113 da Az. Agr. Stefano Colombo – km 88 da Vivaio Res Naturae.

Se poi volete, da quest’ultimo vivaio potete iniziare l’itinerario Andar per vivai: Monza e Brianza, alla corte di Teodolinda (Lombardia/4), raggiungendo il vivaio Il Peccato Vegetale, distante soli 4 chilometri, oppure Andar per vivai: Bergamo, Brescia e Mantova (Lombardia/5), andando a visitare Vivaio Botanika Fiori Spontanei, distante 33 chilometri.

 

I giardini da visitare lungo il percorso

Villa Erba

Sono tanti, talmente belli e importanti, che è davvero difficile indicarveli tutti. Ci limitiamo perciò aelencarvene alcuni, con i rispettivi links con i quali trovare in fretta le informazioni necessarie: Villa Balbianello, Villa Carlotta, Villa D’Este, Villa Erba, Villa Pizzo, Villa Melzi d’Eril, affacciate sul Lago di Como; Villa Monastero, sul ramo di Lecco; Parco di Villa Cipressi, sopra Varenna (LC); Villa Sommi Picernardi, a Olgiate Molgora (LC). Potete cercare gli altri su www.italianbotanicalheritage.com: puntate su “luoghi“, vi si aprirà una tendina con tutte le regioni, cliccate sulla parola “luoghi”, inserite regione, provincia e città e, utilizzando la voce “categoria“ che compare in alto a destra, selezionate quelle inerenti ai giardini (dimore storiche con giardino / giardini e parchi storici / giardini e parchi contemporanei). Oppure scorrete tutto l’elenco dei luoghi di interesse botanico nelle province di Como e Lecco, elencati in ordine alfabetico: magari scoprirete anche altro di vostro interesse.

 

Rispondi